Tag

weeding

Browsing

Che si abbia una visione romantica o meno, che si intenda far da sé o demandare alla wedding planner, l’organizzazione del matrimonio è sempre al centro dei pensieri di ogni futura sposa. Sappiate che potrebbe stressarvi molto la cosa, ma fa parte del gioco, chiedete a tutte le vostre amiche 😉.

C’è chi opta per un matrimonio in grande stile e chi per una cosa minimal e più sobria, chi vuole organizzare in totale autonomia e chi si affida a professionisti; le formule sono tantissime a seconda della personalità, dei gusti e del budget a disposizione.

Dopo la proposta o la comune decisione di sposarsi, la prima domanda è:

” DA DOVE INIZIARE ? “

Bella domanda…diciamo che non c’è una risposta univoca ma ci sono delle linee guida, dettate dal buon senso, da cui poter partire per mettere in piedi il tutto. Per questo, visto che ci sono già passata, vi elenco la mia lista su come secondo me si dovrebbe organizzare un matrimonio.

TOP 20

  1. In primis bisogna capire quello che si vuole fare per quanto riguarda la cerimonia, se sposarsi con  il rito CIVILE o quello RELIGIOSO, questo dipende solo da voi e dai vostri gusti.
  2. Una volta deciso con quale rito ci si vuole sposare, la seconda cosa da pensare è il luogo dove celebrare tale cerimonia: chiesa, comune, LUOGO all’aperto come un giardino, una spiaggia o in una romanticissima isola deserta (tornassi indietro opterei per questa soluzione!).
  3. Decidere la DATA. Tappa importantissima per capire la fattibilità del matrimonio, poiché se si opta per un luogo all’aperto, la scelta della stagione è fondamentale. La data deve essere ponderata anche in base alla disponibilità del posto e della persona che vi sposerà, prete, chiesa, sindaco, comune, amico, parente, etc…
  4. Capire che tipo di RICEVIMENTO volete fare, (o non fare), pensare a come e dove farlo, prendere in considerazione diverse location a seconda dei vostri gusti e delle vostre disponibilità economiche. Se poi il luogo della cerimonia è lo stesso di quello del ricevimento, il gioco è presto fatto!
  5. Una volta decisa la data, il luogo della cerimonia e quello del ricevimento… il gioco è fatto?
    No care mie… non siete ancora a nulla 😂!!
    Mettendovi d’accordo con il vostro lui, scegliete lo stile delle FEDI e compratele o fatevele regalare dai TESTIMONI, che a questo punto avrete già individuato.
  6. Prendersi del tempo per stilare l’importantissima LISTA. La lista delle priorità e delle scadenze più immediate. Questo dipende dalle scelte che avrete deciso di intraprendere.
  7. Organizzarsi per i DOCUMENTI, che vi serviranno come atto legale per unirvi al vostro partner, questi a seconda del luogo che avete scelto, chiesa, comune o altro… calcolare eventuali impegni come CORSI prematrimoniali o altre incombenze del caso.
  8. Ecco la nota dolente: gli INVITI! Imbocca al lupo, qui sicuro almeno un litigio con qualcuno scatterà, che  sia il vostro partner, i vostri genitori, suoceri, parenti, amici o altri… preparatevi, qualcuno, a meno che non invitiate tutti i vostri conoscenti, scontenterete.
  9. Decidere come comunicare ai vostri invitati, (se ne avete), la data e i dettagli del vostro matrimonio. Se optare per le classiche PARTECIPAZIONI o fare qualcosa di meno anacronistico e più smart, come una chat su Whatsapp o cose simili.
  10. Decidere se aprire una LISTA DI NOZZE in un negozio o in un’agenzia di viaggi, o limitarvi alla fantasia e alla generosità dei vostri invitati. Il mio consiglio è aprire un conto cointestato con il partner e comunicare il vostro IBAN, non è la cosa più elegante del mondo, lo so, ma almeno potete scegliere il viaggio o il necessario per la casa, in totale autonomia e senza vincoli.
  11. Scegliere con accuratezza il FOTOGRAFO e/o il VIDEOMAKER, qualora vogliate (e ve lo consiglio) fare un reportage del vostro giorno. Vi consiglio di dare un’occhiata su internet e chiedere ai vostri amici, in certi casi il passaparola è la strategia vincente.
  12. Scegliere, se non l’avete ancora fatto, l’ABITO per il matrimonio…solitamente questo è un passaggio fondamentale, che gran parte di noi donne, compie automaticamente dopo la proposta o in parallelo a agli altri punti. Oggigiorno con internet, abbiamo modo di vedere di tutto e di più, possiamo anche comprare l’abito online, una vera risorsa! Io feci una ricerca estenuante, partendo con un’idea e finendo con un’altra. Alla fine decisi per farmelo fare su misura.
  13. TRUCCO e PARRUCCO, da fare in autonomia o farvi aiutare da professionisti, a casa vostra o in salone.
  14. BOUQUET, fiori e addobbi per chiesa e ricevimento. Il mazzo di fiori della sposa è importante, molto meno sono i fiori per la chiesa e per il ricevimento, perciò vi consiglio di non buttare via soldi con allestimenti floreali, costosi e inutili. Il Bouquet deve essere bellissimo, e in tema con il vostro abito.
  15. Da scegliere il mezzo di LOCOMOZIONE con il quale vi muoverete, che sia auto, calesse, moto, barca, astronave spaziale, questo a seconda delle vostre idee e dei vostri gusti.
  16. Vari dettagli per il ricevimento, in primis il CATERING e l’intrattenimento come MUSICA e animazione o qualsiasi altra cosa abbiate in mente come fuochi d’artificio, photoboot, etc…
  17. La TORTA NUZIALE, importante perché è il momento più fotorafato del matrimonio, nel quale tutti gli sposi sono immortalati, perciò è bene che sia bella più che buona. La mia faceva schifo, e pensare che mi ero così raccomandata!
  18. Scegliere se fare o meno le BOMBONIERE. Un’idea interessante è, o farle in totale autonomia, magari con qualcosa di particolare e lontano dai soliti confetti, o destinare i soldi ad una causa benefica, infatti adesso ci sono diverse onlus che forniscono questo servizio.
  19. Dulcis in fundo: la LUNA DI MIELE. Vedrete come vi rilasserà organizzare il viaggio di nozze, a me ha fatto questo effetto, nonostante il caos del momento.
  20. Prendere in considerazione l’idea di partire per una meta lontana e sposarsi in gran SEGRETO! Una volta tornati fate una festa per comunicare il lieto evento.
RICORDATE: non c'è il matrimonio perfetto!!! 
Sappiate che ci sarà sempre l'inconveniente all'angolo che cercherà di guastarvi la giornata, 
ma voi in quel caso, dovrete essere bravi a farvi scivolare le cose addosso, 
perché la cosa più importante di tutte  sarà il vostro benessere psicologico.

E poi… godetevi il vostro ADDIO AL NUBILATO con le amiche!