Tag

elisa sergi blog

Browsing

Sabato 15 dicembre, da Nidò in viale dei Mille a Firenze, si fermerà la slitta di Babbo Natale.
Babbo Natale, porterà con sé idee regalo e soprattutto tanti sconti.
La cosa carina è che tutti noi avremo la possibilità di immortalare i nostri piccoli con il loro personaggio preferito, colui che: “porta i doni a tutti i bimbi buoni.”
Questo è lo special day Nidò.
Oltre ad essere un bel momento per i nostri bimbi, sarà un’occasione per ultimare e soprattutto improvvisare gli ultimi regali di Natale. Eh si, proprio così, perché più ci avviciniamo al Natale e più irrompe il classico tormentone dei regali natalizi.

Il Natale è alle porte e come sempre, non so mai cosa regalare e ovviamente mi riduco sempre all’ultimo, situazione che poi mi porta al classico stress “cerca regali”.
Tra l’altro siamo subissati continuamente da messaggi pucclicitari che sponsorizzano mille idee, alcune anche interessanti, ma almeno per quanto mi riguarda, alla fine me le dimentico tutte.

Allora ne approfitterò da Nidò, con la scusa di Babbo Natale 😉, per trovare qualcosa di carino per i mimmi delle mie amiche e gli amichetti della mia bimba più grande.
In quella occasione Nidò farà un 15% di sconto su due prodotti Inglesina, ovvero l’ altalena Wave e il seggiolone My Time 

E poi un bel 20% sui giocattoli, perciò care amiche, possiamo sbizzarrirci negli ultimi doni da dedicare ai nostri piccini.
Per quanto mi riguarda, vorrei comprare qualche gioco in legno per le mie bambine, inoltre mi piacciono molto le  lampade che ho visto in negozio, quelle che fanno una luce soft, da posizionare nella cameretta.
Inoltre domenica 16 ci sarà il 20% di sconto su tutto l’abbigliamento.

Imperdibili, dunque questi due appuntamenti, dello Special Day Nidò, che vi ricordo essere:

  • sabato 15 dicembre = il 15% sul seggiolone My Time e sull’altalena Wave di Inglesina e il 20% su tutti i giochi.
  • domenica 16 dicembre = 20% su tutto l’abbigliamento.

Buono shopping!

www.nidò.it

Un’ idea particolare e divertente da regalare e regalarsi per questo Natale, è sicuramente un bel servizio fotografico per tutta la famiglia. Chiamatemi fissata, ma io adoro le foto, in primis mi piace proprio farmi fotografare, lo so, sono un po’ narcisa, ma l’importante è riconoscerlo 😊.
Impazzisco per le foto di famiglia, sarò antica e con una visione anacronistica, ma trovo sia molto bello avere in casa le cornici nelle quali mettere le foto più significative della nostra vita. Ormai fare foto, grazie agli smartphone, specie questi di nuova generazione, è diventata una routine quotidiana, tutti possiamo improvvisarci fotografi.

Se però vogliamo qualcosa di diverso, di più bello e professionale, dobbiamo per forza affidarci a professionisti del settore, fotografi che lo fanno di mestiere. Infatti per una buona resa, la foto ha sicuramente bisogno di alcuni accorgimenti. Infatti, oltre allo strumento con il quale si scatta, le luci, ad esempio, sono fondamentali per una buona riuscita dell’immagine. Insomma se vogliamo qualcosa di bello, dobbiamo andare da un fotografo.Per la mia famiglia io ho scelto ancora una volta Foto Fantasy, negozio in via Gioberti a Firenze, che conosco molto bene e che recensisco super positivamente.

Già due anni fa, facemmo a Natale questo servizio fotografico, quando la mia primogenita aveva sei mesi, infatti l’idea di immortalare il suo primo Natale con queste foto, ci piaceva tantissimo. In quell’ora e mezzo di servizio insieme alla fotografa, c’era anche Elisabetta, la proprietaria del negozio, che è stata la vera art-director della sessione fotografica,  ed è stata tutto il tempo con noi, aiutandoci con la bambina nelle varie pose.

Un momento davvero divertente e magico, che ho voluto replicare anche per la mia secondogenita, sbizzarrendomi come mio solito, con un tocco di follia, giocando con gli innumerevoli  gadget che hanno sul set: cerchietti, fiori, cuffiette, orsacchiotti, ninnoli e nannoli da indossare.

Quest’anno abbiamo deciso di includere anche i nonni, che sono stati ben felici di partecipare a questa sessione fotografica. Ricordi indelebili che si fissano grazie a Foto Fantasy.

Nel video ci sono racchiusi alcuni momenti di questa esperienza, che a me piace sempre moltissimo e che consiglio anche come idea regalo per Natale o per una qualsiasi ricorrenza.

Foto Fantasy

Le pulizie di casa, sono una vera e propria palla, almeno per quanto mi riguarda, anche se, sicuramente credo che la maggior parte di Voi, sia concorde con me. Che bello sarebbe, se qualcuno, le facesse regolarmente per noi. La soluzione potrebbe essere pagare una persona che ci sgravi di questa fatica e perdita di tempo, così  il peso delle pulizie non sarebbe interamente sulle nostre spalle.

Ma, a meno che non siate tanto ricche e benestanti da potervi permettere una persona in casa fissa, che pulisce, la maggior parte degli aiuti che possiamo avere sono settimanali o massimo bisettimanali. Perciò servono altre soluzioni per pulire la casa, soluzioni intelligenti e pratiche, in grado di farci risparmiare tempo e denaro.

Ho la soluzione per Voi, almeno per sgravarvi dell’incombenza di aspirare la casa.
La tecnologia viene in nostro aiuto, e iRobot, con la sua gamma di prodotti è quel che fa al caso nostro. Qualche anno fa, pensare ad un robottino che aspirasse la casa in completa autonomia, poteva sembrare fantascienza o utopia, ma adesso, fortunatamente è realtà.

In teoria è dal 2002 che iRobot ha messo in produzione Roomba, anno dopo anno, mettendo appunto sempre nuovi e performanti modelli.

Personalmente conosco Roomba dal 2010 quando mia mamma, che come me, non ama stare con lo straccio in mano 😉, l’ha acquistato su Amazon, da allora, non possiamo che recensirlo in maniera tangibilmente positiva, perché il suo lavoro lo compie in maniera egregia. Mamma ha un precedente modello, non credo più in commercio, però ugualmente efficiente.

Adesso, per la mia casa ho scelto la nuova serie E, esattamente modello Roomba E5, con elevate prestazioni e rinnovata tecnologia. E’ un prodotto che costa mediamente sulle 400/500 euro, ovviamente io vi consiglio l’acquisto tramite Amazon, perché sicuramente risparmiate qualche eurino prezioso , inoltre vi arriva comodamente a casa, senza avere la scomodità di recarvi in negozio.

Di Roomba ce ne sono diversi a seconda delle vostre esigenze, ovviamente il loro prezzo varia a seconda del modello che scegliete.

Vi scrivo in ordine di caratteristiche i vari prodotti, affinché abbiate le idee chiare e possiate scegliere in base alle vostre esigenze.

La Fiorentina subisce una brutta sconfitta dalla Juventus, la squadra più forte del campionato, c’è chi dice che c’era da aspettarselo, chi invece non ci sta. Tanta amarezza e delusione da parte del popolo Viola.

Alcuni attimi della mia trasmissione Viola Express, in onda ogni lunedì alle 21:15 e in replica martedì ore 14:15 su Tele Iride, canale 96.

 

Nikon Coolpix A900, ecco il mio nuovo performante strumento di lavoro!
Finalmente è arrivata la mia compatta desiderata, grazie alla collaborazione con Nikon, posso iniziare ad avere materiale interessante e di qualità per il mio lavoro da blogger.
Ho avuto modo di provarla, perché me l’ha prestata un mio amico con la passione della fotografia e devo dire che mi sono trovata benissimo.

Le cose che apprezzo di questa macchina sono l’estrema versatilità di utilizzo, foto con ottima risoluzione e video in 4k, visionabili da subito sul telefono, poiché dotato di comodo dispositivo bluetooth.

Come ogni mamma, mi interessano solo prodotti che rispondono a determinate caratteristiche come ad esempio la comodità, la semplicità e la praticità di utilizzo. Le mie esigenze, ommeglio quelle di noi mamme, sono assai diverse, ovviamente, da quelle di un fotografo professionista, che ha bisogno di strumenti ultra performanti e super ingombranti, come ad esempio diverse lenti e obbiettivi, capaci di zoom ravviciniatissimi. Nikon, chiaramente, essendo  una tra le aziende leader nel settore, ha svariate macchine adatte ad ogni utilizzo e necessità. Mio marito, ad esempio per il suo lavoro medico (è un dentista)  ha scelto una Reflex D90, perché per i suoi lavori ha bisogno di quelle specifiche caratteristiche che ritrova in questa specifica Reflex.

Ecco, non è quello che cerco io. Per quanto mi riguarda ho altri bisogni.
In primis, oltre ad uno strumento lavorativo, volevo qualcosa per immortalare i momenti e conservare i ricordi delle mie bambine, qualcosa di alternativo al telefono, che avesse una qualità superiore, ma al tempo stesso fosse facile da usare e soprattutto poco ingombrante da avere in borsa, quasi tascabile, insomma una compatta. Provando la Nikon Coolpix A900 è stato subito amore a prima vista. Lei rispondeva a tutte queste caratteristiche, e con un design classico che non stanca mai. Disponibile in 2 diversi colori nera e argento, Nikon mi ha mandato la nera, anche se anche argento era molto stilosa.

Adesso non mi rimane che scattare e riprendere i miei momenti, fare foto e video per il mio blog, che posterò sul mio canale YouTube  e sui miei profili Facebook e Instagram, quindi continuate a seguirmi nelle mie avventure. 😉

Per tutte voi, che volessero saperne di più, vi allego sotto la scheda prodotto, presa direttamente dal sito della NIKON. 

La COOLPIX A900 assicura prestazioni eccezionali in un corpo macchina compatto. Ottiche NIKKOR di eccezionale qualità in un corpo macchina compatto, adatto a qualsiasi stile di vita: per scattare stupefacenti scene di viaggio nei minimi dettagli con l’obiettivo zoom ottico 35x a elevata potenza, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom* 70x o immortalare momenti memorabili in nitidi filmati 4K UHD. Massima creatività con il monitor inclinabile e i modi di esposizione manuale (P/S/A/M) e connessione costante allo smart device con SnapBridge.

Il sistema AF ad alta velocità vi consente di non perdere nemmeno uno scatto, mentre con il pulsante ripristina posizione zoom potrete catturare nuovamente i soggetti. Inoltre, potrete creare incredibili filmati super accelerati con la massima facilità.

La fotocamera A900 da 20,3 megapixel consente di catturare con creatività tutti i momenti della vita.

* L’ingrandimento di Dynamic Fine Zoom viene calcolato dalla posizione massima di grandangolo dello zoom ottico.

POTENTI OTTICHE NIKKOR IN UN ELEGANTE CORPO MACCHINA

Una fotocamera dal corpo macchina di dimensioni insospettabilmente ridotte racchiude tutta l’eccezionale potenza delle ottiche NIKKOR per catturare immagini dalla nitidezza cristallina e fluidi filmati. Questa fotocamera compatta dal design classico vi porterà in luoghi che non avete mai visto prima.

Riprendete anche i soggetti più distanti durante i vostri viaggi o entrate nel vivo di eventi e celebrazioni con tutta la potenza dell’obiettivo zoom ottico NIKKOR 35x estendibile a Dynamic Fine Zoom 70x. Comprende angoli di campo da un grandangolo da 24 mm a super teleobiettivo da 840 mm (equivalente nel formato 35 mm) per coprire con facilità ogni angolo dell’azione per una fotografia macro per soggetti a una distanza di circa 1 cm dall’obiettivo.

SISTEMA VR (RIDUZIONE VIBRAZIONI) A ELEVATE PRESTAZIONI

Anche con un corpo macchina di dimensioni ridotte, gli scatti saranno sempre nitidi e i filmati fluidi, grazie al sistema di riduzione vibrazioni a elevate prestazioni che riduce il movimento della fotocamera anche con l’impostazione massima dello zoom. La riduzione vibrazioni (VR) a decentramento ottico e il sistema VR elettronico contribuiscono a produrre nitide immagini fisse, fornendo un effetto equivalente a un incremento di 4,0 stop del tempo di posa (misurato in base agli standard CIPA, alla massima posizione del teleobiettivo). La funzione VR (Riduzione vibrazioni) ibrida a 5 assi stabilizza la fotocamera durante la ripresa dei filmati per assicurare una registrazione sempre nitida.

SENSORE DI IMMAGINE CMOS RETROILLUMINATO DA 20,3 MEGAPIXEL

Con un elevato numero di megapixel che garantisce eccezionali prestazioni e scatti nitidi con disturbi ridotti, il potente sensore di immagine CMOS retroilluminato rappresenta sempre un vantaggio in presenza di scarsa illuminazione. Sarete in grado di produrre scatti ad altissima risoluzione anche in condizioni di ripresa con scarsa luce.

REGISTRAZIONE DI FILMATI 4K UHD

Con un semplice tocco del pulsante di registrazione filmato dedicato, è possibile registrare filmati 4K UHD di eccezionale qualità (3840 x 2160/30p) con audio stereo. La funzione di pausa registrazione consente di interrompere la registrazione del filmato e di riprenderla in un secondo momento. È inoltre possibile salvare immagini fisse durante la riproduzione del filmato o utilizzare la funzione di modifica filmato per eliminare sequenze indesiderate prima o dopo la scena di azione da salvare.

SNAPBRIDGE

SnapBridge permette di mantenere una costante connessione a bassa potenza tra la tua fotocamera e il tuo smartphone o tablet per darti il pieno controllo dell’esperienza fotografica. Ora puoi sincronizzare le foto con il tuo smart device mentre le scatti e condividere le immagini di qualità Nikon in un istante. Puoi anche controllare le funzioni principali della fotocamera con lo smartphone, mantenere la fotocamera in orario e aggiornata e molto altro ancora.

TEMPI RAPIDI DI RISPOSTA

Quando uno scatto non prevede una seconda possibilità, è necessaria una fotocamera veloce e dai rapidi tempi di risposta per non perdere mai quel momento perfetto.

FILMATO SUPER ACCELERATO E RIPRESA TIME-LAPSE

Create con facilità incredibili filmati super accelerati e riprese time-lapse. I filmati super accelerati consentono di salvare le immagini fisse di un filmato registrato per produrre automaticamente un filmato accelerato da 30 o 25 fotogrammi al secondo. È possibile registrare differenti punti di vista, modificando la composizione nel filmato super accelerato, a differenza della posizione fissa di una normale ripresa time-lapse. La funzione di ripresa time-lapse consente di produrre automaticamente un filmato da 10 secondi da immagini fisse acquisite con le riprese intervallate. È sufficiente selezionare una scena di ripresa come Paesaggio urbano, Paesaggio o Tramonto per ottenere l’intervallo più appropriato.

GHIERA DI COMANDO E CONTROLLO COMPLETO

Accedete con facilità ai modi di esposizione (P/S/A/M) dalla ghiera di selezione modo nella parte superiore della fotocamera per controllare manualmente il tempo di posa o l’apertura e utilizzate la ghiera di comando per regolare il valore del tempo di posa o dell’apertura. I comandi manuali consentono di catturare i momenti decisivi, ad esempio durante la ripresa di azioni in rapido movimento che richiedono l’aumento del tempo di posa al fine di evitare sfocature. La ghiera di comando consente il rapido accesso a una serie di funzioni: quando sono visualizzati un menu o un’impostazione, potete selezionare un’opzione ruotando la ghiera di comando o il multi-selettore. È inoltre possibile utilizzare la ghiera di comando per regolare la riproduzione ingrandita o per il ritorno rapido/avanzamento dei filmati. Non sarà più necessario scorrere i menu: è sufficiente accendere e scattare.

tratto da: https://www.nikon.it/it_IT/product/digital-cameras/coolpix/super-zoom-share/coolpix-a900

Non c’è niente di più bello che sfogliare un album pieno di fotografie. Scatti che ci riportano verso momenti felici che abbiamo vissuto. Chi di noi, non ha in casa, un album di famiglia, con foto vintage, che ci riportano indietro nel tempo? Sicuramente, se non a casa vostra, in quella dei vostri genitori. Adesso che siamo nell’era del digitale, tendiamo a non stampare più le foto, accumulandole sui vari hard disk, rischiando di non vederle più, scordandosi delle esperienze passate, perdendo così il senso stesso della foto.
Io avendo due bimbe, sono continuamente a fare foto, per immortalare i momenti importanti. Ogni giorno, rappresenta una scoperta, nella quale si raggiunge qualche traguardo. Ho deciso da tempo, che non voglio avere hard disk pieni di ricordi che paradossalmente non vedrò mai o molto raramente, perciò mi sono ripromessa di stampare, volta volta le foto più belle, i momenti che voglio conservare e rivedere ogni qual volta desideri. Stampando le foto, obbligatoriamente, dobbiamo attaccarle su un album, anche perché non mi piace tenerle ammucchiate in un cassetto, ma voglio dare loro una posizione consona ad oggetti così importanti. Allora ho deciso di cercare due album per la nascita delle mie bambine, per fissare i ricordi e quindi le foto più importanti di quando sono nate. Ho pensato che il web potesse venire in mio aiuto, e infatti così è stato. Internet è il futuro, il nostro futuro, in grado di abbattere ogni barriera, ogni distanza e reperire cose e persone lontane. I Love Web!!!
Cercando su Google, la mia scelta è ricaduta, su qualcosa di particolare, di originale, e personalizzabile. Mi sono innamorata delle creazioni di Antonella Schiavone,  un artigiana delle Marche che crea prodotti personalizzabili, album unici che sono realizzati con carte pregiate e materiali lavorati con una maestria rara. 

Questi album, possono essere personalizzabili a vostro piacimento, io ho scelto la semplicità delle sole scritte, ma forse, e questo lo dico a posteriori, mi sono pentita della mia decisione, infatti se potessi tornare indietro, sceglierei un disegno, come questi che vedete. Sicuramente i prossimi album, che commissionerò ad Alessandra di Fantacarta, avranno un disegno particolare.

Ma la cosa che fa fidelizzare un cliente, è la cura e l’amore con il quale si realizza gli oggetti, come in questo caso, perché, oltre ad avermi fatto due album impeccabili, il tutto è stato impreziosito da un regalo inaspettato e graditissimo, ovvero una cornice dello stesso stile degli album.

Andate a visitare il sito www.fantacarta.com e capirete perché io ne sono rimasta entusiasta.

Il 25 novembre oltre ad essere il compleanno di mio marito è una ricorrenza importante a livello internazionale. In questa data, infatti ricordiamo la lotta alla violenza sulle donne, su quel fenomeno consumato in special modo tra le mura domestiche, ad opera di quelle persone che dovrebbero, sopra ogni altra cosa, amare e rispettare la propria compagna, spesso anche madre dei loro figli. Questa ricorrenza non dovrebbe esistere, perché non dovrebbe esserci tale fenomeno, come in generale ogni altra forma di violenza e aggressione. Purtroppo si è resa necessaria, come strumento di sensibilizzazione verso un fenomeno troppo spesso protagonista della cronaca nera dei nostri tempi.

I numeri sono raccapriccianti, in quanto, secondo una stima calcolata da Eures, fino ad ottobre ci sono stati 106 casi di femminicidio, con una media di un assassinio ogni 72 ore, un dato spaventoso. Poi ci sono altri numeri, quelli legati alle violenze e alle aggressioni, intorno ai 7 milioni, numeri incredibili. Perciò si è dovuta istituire una giornata che faccia riflettere ognuno di noi e che sensibilizzi l’opinione pubblica verso questo urgente problema.

Giornata istituita nel 17 dicembre del 1999 dall’assemblea delle Nazioni Unite. Da allora in tutta Italia, ogni anno, nelle diverse città, si organizzano manifestazioni, laboratori e mostre sull’argomento. Quest’anno ad esempio, a Milano viene organizzata la 9 edizione del “WeWorld Festival”, inoltre si inaugureranno,  due panchine rosse in due parti diverse della città. A Roma ieri c’è stata la manifestazione “NonUnaDiMeno” con un corteo per la città. A Napoli si è tenuto l’iniziativa “Mai più sola”,  organizzata dall’Assessore allePari Opportunità della Regione Campania.  

Nella nostra città, a Firenze, il Movimento Sportivo Popolare (MSP ITALIA) organizza domenica 25, in Via Vamba Bertelli numero 23 dalle ore 10:30, una serie di eventi, come laboratori per bambini, donne e genitori,  e un seminario aperto a tutti sull’uso di uno strumento utilizzato come dissuasore per le violenze, ovvero lo spray urticante. Sarà un’ occasione per proporre il corso di auto-difesa per tutte le donne, organizzato dall’MSP ITALIA. Per tutte le informazioni e conoscere i dettagli dell’evento e del corso Difesa Donna, contattare il numero: 335 6200313.

Qui sopra, come vedete vi ho messo qualche link, per acquistare su Amazon qualche presidio utile per la nostra sicurezza, come portachiavi con allarme personale incorporato e spray al peperoncino.

Il Ringraziamento è una tipica ricorrenza statunitense che viene festeggiata il quarto giovedì del mese. Questa festività ha origini Cristiane, e simboleggia la gratitudine verso il Signore, per i successi collezionati durante l’anno, in antichità si ringraziava per i frutti che la terra aveva donato nel corso dell’anno.

Un po’ di storia: le origini

Oggi è ancora una festa molto sentita in America, Thanksgiving Day”benché abbia radici molto antiche, verso  il XVII secolo, ad opera dei Padri Pellegrini, nel Massachusetts, dove nacque l’usanza di rendere grazie a Dio per le sue benedizioni, nel 1863 Abramo Lincoln, rese celebre tale ricorrenza, fino a quando nel 1941 il Congresso, con Roosevelt a capo, approvò la ricorrenza e la rese istituzionale. Come in ogni cosa, c’ è sempre il rovescio della medaglia. Questa ricorrenza non è apprezzata, per dirla con un eufemismo, dai nativi americani, poiché si ricorda in tale data, quella che fu la storia, ovvero la morte dei loro antenati ad opera dei colonizzatori.

Usanze

Di norma, l’usanza vuole che la festa si celebri a casa con la propria famiglia, e per l’occasione venga cucinato il tacchino. Chi di noi, infatti, non ha visto almeno un film nel quale venga rappresentato la tipica tavolata americana con al centro il grande pennuto arrosto. Ovviamente tale usanza, ha destato negli anni, molte polemiche, specialmente dagli animalisti. Perciò come simbolo di progresso ogni Presidente degli USA, da Regan in poi, mette in atto, la cerimonia della grazia, salvando due tacchini, dal menù della Casa Bianca. Mi chiedo a cosa serva tale usanza, visto che in quel giorno, sicuramente mangeranno un altro tipo di carne, perciò a mio avviso è una cerimonia piuttosto ipocrita, che lascia il tempo che trova.

Tutto sommato, trovo che sia una bella ricorrenza il Ringraziamento, specie se la osserviamo come la tradizione vorrebbe, ovvero riconoscendo e ringraziando Dio, per ciò che abbiamo e che molto spesso, purtroppo, diamo per scontato.

Buona festa!

La musica fa bene a tutti, in special modo ai bambini, é ormai risaputo e appurato da numerose ricerche scientifiche . Le mie bambine amano la musica, nello specifico la mia grande, quella di 2 anni, quando sente una musica, inizia a ballare, più che altro muove il corpo in una specie di danza sconclusionata, e ciò la diverte molto. Anche la più piccola, di soli 5 mesi, mostra interesse verso le melodie e quando ascoltiamo musica, perlopiù Mozart, si tranquillizza.

Comprare follower, attualmente sembra la normalità, tutti, ma dico proprio tutti, lo fanno, è diventata una prassi per chi vuole essere competitivo sui social, specie su Instagram. Recentemente Striscia la Notizia ha fatto un servizio in cui ha rivelato che anche nomi altisonanti come: Chiara Ferragni, Belen,  e altri vip e influencer, avrebbero comprato un numero spropositato di follower. Anche Nina Moric, nel suo profilo Facebook, avrebbe stilato una lista di nomi vip, che hanno profili gonfiati da follower fake. Ma per quale motivo si acquistano i follower?
Perché, senza ombra di dubbio, fa figo  avere un numero alto di seguaci, in secondo luogo, più follower hai, più le aziende si interessano a te, per il loro business. Peccato che qui si parli della sagra del FALSO. Sono account gonfiati, per la maggior parte o per metà fake, ma per fortuna adesso ci sono software in grado di sbugiardare tale disonesta furberia. Ma non è tutto, oltre ai follower, sono venuta a conoscenza che si possono comprare anche i like, commenti e visualizzazioni, una vera e propria banca del fake, una cosa che trovo allucinante.
Mi sto rendendo conto, purtroppo, che questa compravendita è un trend in crescita, spesso le aziende si fidano dei grossi numeri, senza fare le dovute ricerche del caso, commissionando lavori a persone che dichiarano il falso. Credo che sia una vera e propria dipendenza psicologica che sta prendendo tutti indistintamente da età, sesso e status sociale.
Io ho deciso di non avvallare questa tendenza, questo trend del momento, e da quel che ho visto, vi posso assicurare di essere in netta minoranza.
 Una scelta impopolare la mia, senza dubbio, tant’è che tanti miei amici, mi tartassano chiedendomi ancora perché non usufruisco di questi servizi, visto che lavoro con i social, e io rispondo sempre la solita cosa, scontata, banalissima ma vera: “meglio pochi ma buoni!”
Cerco di interagire con tutti i miei follower, per quanto possibile, cerco di rispondere e dialogare con loro, questo penso sia la vera scommessa, il resto è fuffa, fumo negli occhi, o per dirla bene, una vera e propria truffa. Io ho deciso di puntare sulla qualità, non sulla quantità.
Credo che a lungo andare, la mia onestà paghi, credo nel valore della lealtà. Cerco  di comportarmi eticamente nella vita di tutti i giorni, perciò anche per i social, adotto lo stesso sistema.
Io sono così come appaio, senza maschere, senza ipocrisia, non mi interessa e non ho bisogno di falsare niente della mia realtà e del mio modo di vivere, non ho sovrastrutture e mi piaccio così.
Non va bene comprare FOLLOWER – LIKE – COMMENTI, perché:
  1. E’ sleale, è una cosa finta, si è bugiardi, perché ingannare? Non è il fine di Instagram questo. Instagram così come Facebook, è contrario a questo tipo di compravendita.
  2. I risultati arrivano è vero, ma alla lunga, prima o poi si paga tutto.
  3. Influencer è colui che trascina, non colui che compra per mascherare la realtà.
  4. Ad un’analisi approfondita, si riesce a smascherare questa compravendita.
  5. Se ti scoprono, non è bello! La figuraccia è all’angolo.
Perciò attenti ai fake cari amici, brand e aziende non siate ingenui, non vi fate fregare così sotto il naso.
E ricordatevi: “meglio pochi (veri) ma buoni, che tanti (finti).